VITTORIA CORNOLTI: DA BERGAMO IN GERMANIA CON INTERCULTURA – II TRIMESTRE

Il racconto di Vittoria: da Bergamo a Oeversee (Germania) per un anno,
con Intercultura e il supporto di Fondazione Pesenti.

 
 
Il viaggio continua!
 
 
I Trimestre: settembre 2018
II Trimestre: dicembre 2018
 
 
 
 
 
 
 
 


 
 

II TRIMESTRE: SETTEMBRE – NOVEMBRE 2018

 

 


 
 
Vittoria ci sta raccontando mese per mese la sua fantastica esperienza all’estero, grazie al programma annuale di Intercultura in Germania.
 
 


 

I rapporti con la famiglia ospitante:
Con la mia famiglia ospitante mi trovo benissimo; mi sento completamente a mio agio e loro sono sempre gentili con me.
A volte cucino per la mia famiglia e nei week-end guardiamo un film tutti insieme. Siamo anche andati in vacanza in Grecia due settimane.

 

I rapporti con la comunità ospitante e gli amici:
Con gli altri studenti di scambio che si trovano nella mia città mi trovo molto bene: mi capiscono e mi confortano.
Anche i miei compagni di scuola hanno iniziato a interagire di più e mi chiedono a volte di andare al cinema o a mangiare insieme.

 

L’inserimento e l’andamento scolastico, sia da un punto di vista del profitto che delle relazioni personali con insegnanti e alunni:
A scuola sta andando tutto bene: i professori sono molto disponibili e sto ricevendo buoni voti.
Durante le lezioni di lingua (spagnolo e inglese) lavoriamo spesso in coppia e ho la possibilità di conoscere meglio i miei compagni.

 

Le attività extrascolastiche:
Nel mio tempo libero, come sport pratico tennis, ma tra poco inizierò a giocare a pallavolo.
Inoltre, esco spesso coi miei amici oppure visito le città vicine. Ogni domenica cucino per la mia famiglia e a volte anche in settimana.

 

Le 3 cose che non dimenticherò mai (positive):
1. L’amicizia con gli altri studenti di scambio
2. ll giorno del mio compleanno perché la mia famiglia ospitante l’ha reso speciale.
3. La crescita come persona che mi sta portando questa esperienza.

 

Le 3 cose che non dimenticherò mai (negative, se ci sono):
1. La freddezza di alcune persone che ho incontrato.
2. La delusione di quando sono caduta in mezzo alla strada e nessuno si è preoccupato di aiutarmi.

 

Altro:
Le mie foto.

 


 

Vacanze in Grecia

 


 

Vista dalla cupola della mia scuola

 


 

Museo vichingo che ho visitato con la mia famiglia

 


 

Io insieme agli altri studenti di scambio

 

 


 

Io insieme alle mie sorelle e a mia nonna

 


 

Amburgo

 
 

www.intercultura.it