Giordano Tintori: da Gazzaniga (Bergamo) negli USA con Intercultura – III° Trimestre

Il racconto di Giordano: da Gazzaniga (Bergamo) negli USA per un anno, 
con Intercultura e il supporto di Fondazione Pesenti.

 
 

Il viaggio continua!

 
 
 

I° Trimestre: settembre 2017

II° Trimestre: dicembre 2017

III° Trimestre: marzo 2018

 
 
 
 
 
 
 
 


 
 

Giordano ci sta raccontando mese per mese la sua fantastica esperienza all’estero, nella città di Weston, grazie al programma annuale di Intercultura in USA.


 


 

Mi sono integrato al 100%. Ho tanti amici e molte persone vogliono conoscermi. È bellissimo, sopratutto ora, essere in grado di parlare con qualunque persona in inglese e vedere che tutti ti comprendono.

 


 

I rapporti con la famiglia ospitante:
Con la famiglia ospitante tutto sta procedendo al meglio. È stato bellissimo integrarsi completamente e sentirsi parte della famiglia al 100%. Facciamo molto spesso attività tutti insieme.
 
I rapporti con la comunità ospitante e gli amici:
Mi sono integrato al 100%. Ho tanti amici e molte persone vogliono conoscermi. È bellissimo, sopratutto ora, essere in grado con qualunque persona in inglese e vedere che tutti ti comprendono.
 
L’inserimento e l’andamento scolastico, sia da un punto di vista del profitto che delle relazioni personali coninsegnati e alunni:
Il modello scolastico americano è completamente differente da quello italiano e possiede alcuni aspetti positivi e altri negativi. La scuola procede bene e mi risulta molto semplice prendere buoni voti. Gli insegnanti sono sempre molto disponibili.
 
Le attività extrascolastiche:
Le attività extra-scolastiche procedono al meglio. Per ora sono nella squadra di sci. Abbiamo fatto molte gare anche fuori dal Wisconsin. Con il team i rapporti sono ottimi. In primavera sarò invece nella squadra di tennis.
 
 

 
 
Le 3 cose che non dimenticherò mai (positive):
La gara a Lacrosse in Wisconsin. Si tratta di una gara dove tutti i migliori sciatori del Wisconsin si sono sfidati.
Cena di san Valentino con la famiglia.
Compleanno di mio fratello.
 
Le 3 cose che non dimenticherò mai (negative, se ci sono):
Sinceramente non mi vengono in mente.
 
Altro (aneddoti, riflessioni, bilanci):
Ringrazio ancora per la splendida esperienza. Sto diventando molto più maturo e autonomo.
 


 

 


 

 


 

 


 

 


 

 


 

www.intercultura.it