Concerti con i giovani talenti dei conservatori di Brescia e Bergamo

Sabato 9 giugno 2018 – Si è tenuta, presso la Sala Greppi a Bergamo, la cerimonia di premiazione dell’edizione 2018 de “I Concerti con i giovani talenti del Conservatorio di Bergamo“, nel contesto della 55ma edizione del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo.

Fondazione Pesenti storicamente supporta questo ciclo di concerti dedicato ai giovani talenti del Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo e l’iniziativa del “Concorso a Premi per studenti delle Scuole secondarie di I e II grado, delle Università e dei Conservatori”, con l’obiettivo di “Aiutare le nuove generazioni ad aprirsi al mondo e a vivere da cittadini consapevoli e preparati in una società attenta alla tutela e alla promozione della ricchezza artistico-culturale”.

La Fondazione sostiene da sempre il talento delle nuove generazioni nel campo della cultura, della ricerca e dell’imprenditoria innovativa. Fornendo ai ragazzi strumenti e possibilità di crescita personale e professionale. Promuovendo iniziative capaci di incentivarli nel loro cammino di crescita e nello sviluppo di nuove conoscenze, indispensabili per un domani all’insegna del successo. Con l’intento di far crescere il territorio attraverso la valorizzazione dei giovani.

Il Festival

Quest’anno il Festival Pianistico di Brescia e Bergamo, giunto alla sua cinquantacinquesima edizione, aveva per tema “Il Festival parla russo. Cajkovskij, mon amour” attraverso un ciclo di 28 concerti, distribuiti tra i teatri di Bergamo, Brescia e Milano, con musiche di Cajkovskij e dei grandi compositori russi.

Al Festival hanno partecipato alcuni tra i maggiori interpreti della scena internazionale e un’Orchestra Filarmonica, formata prevalentemente da giovani musicisti, che vantano già affermazioni e consensi, ultimo il clamoroso successo alla Royal Opera House di Muscat, in Oman, lo scorso 14 dicembre.

Elenco premiati

Pietro Bertoncello – Scuola secondaria di primo grado F. Nullo, Stezzano

Matteo Carraretto – Scuola secondaria di primo grado F. Nullo, Stezzano

Serena D’Angheo – Scuola secondaria di primo grado V. Muzio, Bergamo

Riconoscimenti:

Scuola secondaria di primo grado F. Nullo, Stezzano

Scuola secondaria di primo grado V. Muzio, Bergamo

Conservatorio Gaetano Donizetti, Bergamo

Orchestra SMIM Bergamo

Orchestra OGB Bergamo

Ensemble fiati Scuola secondaria di primo grado G. Carducci, Brescia

Fondazione Cav. Lav. Carlo Pesenti

Programma musicale:

Orchestra SMIM diretta da Alessandra Albo

durata 30’

Ensemble fiati Scuola secondaria di primo grado G. Carducci, Brescia diretto da Sergio Negretti

Michael Praetorius: La Bourree

Heinrich Schmelzer: Sonata a 7 Flauti

John Adson: da ” Courtely Masquing Ayres”, Aria n.18 e Aria n.19

durata 20’

Orchestra OGB diretta da Alessandra Albo

durata 30’

Bergamo, Sala Fellegara – ore 19.00

Mercoledì 2 maggio

Emanuele Vegetti pianista
Lorenzo Mazzola pianista

Musiche di Debussy, Ravel, Liszt

 

Martedì 15 maggio

Josef Edoardo Mossali pianista
Giorgio Lazzari pianista
Elisabetta Formenton pianista

Musiche di Debussy, Ravel, Skrjabin, Schumann

Giovedì 17 maggio

Daniele Guerra pianista
Michela Podera flautista
Gianluca Faragli pianista
Tommaso Zucchinali pianista
Daniele Fasani pianista 
Katia Vendrame pianista

Musiche di Debussy, Stravinskij, Skrjabin

Venerdì 25 maggio

Monica Brigada / Lorenzo Mazzola duo pianistico
Emanuele Vegetti pianista
Mauro Locatelli pianista

Musiche di Skrjabin, Debussy, Ravel, Čajkovskij

Mercoledì 30 maggio

Raffaele Ferrari pianista
Luca Bertulezzi pianista
Irene Accardo pianista
Chiara Franzini pianista
Gloria Martir Rota pianista 
Alessia Pascarella pianista 
Giorgio Lazzari pianista

Musiche di Čajkovskij, Debussy, Prokof’ev

Scarica la Brochure

Attestato Fondazione – Giovani Talenti

Fondazione Pesenti e il Festival Pianistico

www.festivalpianistico.it

Spread the word. Share this post!

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.