Riflessione di Abraham Yehoshua, Molte Fedi 2017

Venerdì 15 settembre 2017 – “Per una convivialità delle differenze” è il titolo dell’intervento che lo scrittore Abraham Yehoshua ha tenuto presso la Basilica S. Maria Maggiore in Città Alta a Bergamo, in occasione dell’edizione 2017 di Molte Fedi sotto lo stesso Cielo, un ciclo di incontri promosso dalle ACLI, anche quest’anno supportato da Fondazione Pesenti.

Lo scrittore Abraham Yehoshua presso la Basilica S. Maria Maggiore in Città Alta a Bergamo, in occasione dell’edizione 2017 di Molte Fedi sotto lo stesso Cielo

Oggi siamo chiamati a vivere in una società sempre più plurale, occorre costruire terre di mezzo e aprirsi all’incontro con l’altro. Da sempre la letteratura indaga il rapporto tra memoria e identità, disegna i fili di un mondo che si arricchisce nelle diversità e indica la strada per costruire “una convivialità delle differenze”, dove uomini e donne di fedi e culture diverse possano vivere relazioni feconde in una condizione di rispetto reciproco. Traduzione a cura di Paolo Noseda

Abraham Yehoshua, nato a Gerusalemme nel 1936, docente all’università di Haifa e in molte università straniere, è considerato tra gli autori israeliani più importanti. Al centro della sua opera si trova la questione del rapporto tra popoli che hanno culture e religioni differenti. I suoi molti scritti, tradotti in 28 lingue, gli hanno valso numerosissimi premi (ultimo in Italia nel 2012 dalla Scuola Normale Superiore di Pisa). Tra i suoi romanzi: Viaggio alla fine del millennio (Einaudi 1997, ora 2017) e La comparsa (Einaudi, 2015).

La sua è una di quelle voci familiari, che ascolti da sempre e riconosci subito. Paolo Noseda è uno dei più noti ed apprezzati interpreti italiani. Negli anni ha tradotto le parole pronunciate dai più famosi personaggi del jet set, della politica e della cultura internazionali. Il suo è un talento affinato parola dopo parola, e che prende le mosse dal requisito principe di questa professione: la curiosità per tutto ciò che è altro. Ha descritto il delicato compito dell’interprete nel libro La voce degli altri edito Sperling & Kupfer nel 2012.

CV Abraham Yehoshua (eng) 

moltefedi.it


Spread the word. Share this post!

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *