Investire nei giovani. Fondazione Pesenti e Intercultura

Fondazione Pesenti e Intercultura. 10 anni di impegno per il futuro delle eccellenze del territorio bergamasco.

La Cerimonia di premiazione delle Borse di Studio

Bergamo, 16 giugno 2017 – Si è tenuta oggi la Cerimonia di Consegna delle Borse di Studio Intercultura promosse da Fondazione Pesenti.

Ha portato il saluto di Fondazione Pesenti il vicepresidente, prof.ssa Giovanna Mazzoleni, docente presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Brescia. “Sono lieta di essere qui oggi a premiare i vincitori delle Borse di Studio Intercultura. A nome di Fondazione Pesenti voglio esprimervi le mie più sentite congratulazioni per l’importante riconoscimento da voi ottenuto. Aiutare le nuove generazioni ad aprirsi al mondo e a vivere da cittadini consapevoli e preparati in una società multiculturale è per noi un impegno importante. Da dieci anni Fondazione Pesenti e Intercultura lavorano insieme per favorire il dialogo e lo scambio interculturale tra i giovani, con particolare attenzione per le eccellenze del territorio bergamasco, insegnando loro ad affrontare il nuovo senza paure o preconcetti per diventare cittadini e attori di una società globale. A voi, ragazzi, il mio migliore augurio per un futuro sempre ricco di ottimi traguardi e soddisfazioni”.

All’augurio di Giovanna Mazzoleni, si sono uniti i messaggi dell’avv. Mietta Denti Rodeschini, in rappresentanza di Intercultura e di Francesca Giacco, ex studente Intercultura che ha portato la testimonianza della sua esperienza di un anno in India. “Ringrazio la Fondazione Pesenti – ha dichiarato l’avv. Rodeschini – per aver scelto, anche quest’anno, di valorizzare l’eccellenza: attraverso queste borse di studio, giovani studenti meritevoli della provincia di Bergamo, potranno compiere una parte degli studi all’estero, in modo da acquisire e implementare le loro conoscenze linguistiche e la capacità di vivere a contatto con persone di culture diverse. Questo momento di confronto e di crescita permetterà a questi giovani di definire il loro percorso in autonomia, di essere parte attiva all’interno della società in cui si troveranno a vivere e di affrontare il proprio futuro personale e professionale con una marcia in più. In particolare, ringrazio l’Ing. Pesenti e il Consiglio della Fondazione per la stima che ha voluto riporre in me e nell’Associazione che ho l’onore di rappresentare”.

La Fondazione Pesenti, con Intercultura, ha offerto la possibilità a ragazzi tra i 15 e i 17 anni di trascorrere un periodo all’estero frequentando la scuola pubblica attraverso l’assegnazione di 3 borse di studio per il programma “Anno in USA” assegnate secondo i criteri di merito a tre studenti eccellenti residenti sul territorio di Bergamo e provincia:

  • Beatrice Borelli – Treviglio,
  • Beatrice Moioli – Bergamo,
  • Giordano Tintori – Bergamo.

La Fondazione ha inoltre voluto provvedere all’assegnazione di 3 borse di studio “Programmazione Estiva destinazione Irlanda” secondo criteri di merito a tre studenti figli di dipendenti del Gruppo Italmobiliare:

  • Andrea Bianchi – Lovere-Boario
  • Alessia Pucciarini – Roma
  • Chiara Torri – Bergamo

Da sempre attenta ai bisogni e le necessità del territorio in cui opera, Fondazione Pesenti ha avviato e sostenuto negli anni numerose iniziative di carattere culturale, di formazione e di charity. Tra i progetti più significativi, la collaborazione con atenei italiani e stranieri e in particolare l’iniziativa Bergamo 2.035, sviluppata con UNIBG e Harvard Graduate School of Design, il costante sostegno alla ricerca scientifica, gli aiuti umanitari, i patrocini artistico-culturali, i convegni internazionali. L’impegno della Fondazione oggi è quello di consolidarsi come una vera risorsa del territorio con una prospettiva internazionale, capace di usare un approccio imprenditoriale per lo sviluppo di iniziative economico-sociali.

Fondazione Pesenti si propone come strumento per la promozione e la diffusione di una cultura dell’innovazione intesa come sviluppo di idee, progetti e azioni capaci di creare un impatto positivo a livello sociale, ambientale e culturale. La Fondazione sviluppa moderne forme d’interazione tra settore pubblico, settore privato for-profit e no-profit, con l’ideazione di soluzioni sostenibili che vadano incontro alle principali sfide sociali. Le nuove aree di focalizzazione – accanto al tradizionale interesse per la tutela del patrimonio storico-artistico nazionale, i programmi scientifico-formativi, i convegni e le pubblicazioni divulgativi, i progetti umanitari e di solidarietà sociale – sono finalizzate a promuovere e sostenere iniziative con un impatto positivo nella creazione di nuove imprese di rilevante contenuto sociale sviluppate soprattutto dalle nuove generazioni.

L’Associazione Intercultura Onlus da 60 anni promuove il dialogo interculturale attraverso programmi di scambi internazionali che coinvolgono migliaia di giovani e famiglie in tutto il mondo. Opera per favorire l’internazionalizzazione della scuola italiana fornendo esempi di buone pratiche e sessioni di formazione sulla gestione degli scambi (è Ente accreditato per la Formazione del personale della scuola presso il Ministero dell’Istruzione). Offre borse di studio per favorire la mobilità studentesca internazionale di giovani meritevoli. I Ministeri dell’Istruzione e degli Affari Esteri aderiscono alla Fondazione e ne sostengono le attività. 

Approfondimenti

intercultura.it

CS Fondazione Pesenti – Intercultura

Bando di concorso

 

Gallery

Spread the word. Share this post!

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *